11a GIORNATA. Il Palermo cade dopo dieci vittorie di fila Rosanero sconfitti in casa da un ottimo Savoia interrompono il loro record. Alle spalle il trio Acireale, Biancavilla e Troina a quota 21. Risorge l’Acr Messina. In coda Male San Tommaso, Palmese e Corigliano

http://www.solosavoia.it/2019/11/11/11a-giornata-il-palermo-cade-dopo-dieci-vittorie-di-fila/

palermo-savoia19-20_puntoSi ferma la corsa del Palermo. Un sontuoso Savoia sbanca il Barbera e chiude a dieci la striscia di vittorie consecutive dei rosanero comunque sempre saldamente in vetta. Finisce in parità lo scontro d’alta classifica tra Biancavilla ed Acireale mentre il Troina cede al Licata. Dietro il quartetto in zona play-off, si fa strada il Giugliano che fa suo il derby con il Nola in trasferta, seguito dal già citato Licata e dall’ Acr Messina che batte il Corigliano a domicilio. Nelle zone basse della graduatoria, si rilanciano Marsala, vittorioso a Roccella Jonica e Castrovillari, bella vittoria a Messina sull’Fc. Sempre ferma al palo la Palmese, battuta dal Marina di Ragusa, torna all’antico il San Tommaso che cede alla Cittanovese una importante sfida in chiave salvezza. La classifica marcatori, vede l’acese Rizzo raggiungere Ricciardo e Puntoriere a quota otto reti, seguiti dal trio Mistretta-Cerone-Balistrieri a sette.

BIANCAVILLA-ACIREALE 1-1 - Finisce con un pari giusto la sfida d’alta quota tra Biancavilla e Acireale. Padroni di casa più propositivi nella prima frazione ma deficitari sottoporta. Ripresa meno intensa ma con reti: vantaggio esterno con un rigore di Rizzo, pareggio di Rabbeni per i rossoblu con le squadre in dieci per doppia espulsione.

CITTANOVESE-SAN TOMMASO 3-1 - Un disastroso inizio di partita compromette la partita del San Tommaso. Gli uomini di Liquidato infatti, vanno sotto di due reti in appena nove minuti, e pur dimezzando lo svantaggio con Sabatino a fine primo tempo, non hanno la forza per recuperare il match subendo anzi la terza rete che di fatto chiude i conti.

CORIGLIANO-ACR MESSINA 1-4 - Fa bene la cura di Zeman figlio al Messina. Ne fa le spese il Corigliano che pure era riuscito a sbloccare la gara grazie al gol di Talamo. Poco male per i siciliani che in quarto d’ora ribaltano il punteggio con la doppietta di un Crucitti davvero implacabile. La pausa thè non sveglia i locali che anzi subiscono la terza rete ad opera di Orlando intorno all’ora di gioco. Da questo momento i bianco scudati sono in pieno controllo del match e trovano anche l’occasione per arrotondare grazie alla marcatura di Esposito.

FC MESSINA-CASTROVILLARI  0-2 - Brusco stop interno dell’Fc. Al Franco Scoglio, un quadrato Castrovillari ha la meglio sulla squadra di Costantino in giornata assolutamente negativa. Il gol di La Ragione e l’espulsione di Carrozza sul finire dei primi quarantacinque minuti scombussolano i piani dei padroni di casa che, pur costantemente in attacco nella seconda frazione, sbagliano tutto e subiscono pure la beffa di Gagliardi al sesto minuto di recupero.

LICATA-TROINA 1-0 – Una rete di Cannavò nella ripresa rompe un equilibrio che stava oggettivamente stretto al Licata che già nella prima frazione era andato vicinissimo al vantaggio colpendo ben due pali. Risultato importante per i padroni di casa che tornano a respirare aria di alta classifica.

MARINA DI RG-PALMESE 1-0 - Mistretta croce e delizia per i siciliani. Il giocatore gialloblu porta in vantaggio i suoi, sbaglia un calcio di rigore e poi si fa espellere per una gomitata lasciando i compagni in dieci per quasi un tempo. Fortuna vuole, che dall’altra parte, c’è una squadra in completo disarmo e che non tira mai in porta.

NOLA-GIUGLIANO 0-1 - Prima gioia esterna per Agovino. Il Giugliano fa suo il derby con un Nola che gioca bene fino alla trequarti ma sbaglia l’impossibile sottoporta. Più cinici i gialloblu che non sbagliano con Caso Naturale e tengono bene nella ripresa sia pure con un po’ di fortuna ed un ottimo Mola.

PALERMO-SAVOIA 0-1 – Con una superba prestazione il Savoia fa sua la gara con un Palermo. Nervosi e poco brillanti i rosanero si sono fatti irretire dalla squadra di Parlato mai in apprensione e che ha saputo colpire al momento giusto con Diakite sfruttando al meglio la superiorità numerica per l’espulsione di Ficarrotta. Nulla ha potuto nemmeno la spinta dei 17 mila del Barbera al cospetto di una squadra, quella campana, davvero solida in ogni reparto. Si interrompe a dieci vittorie di fila il record stagionale dei rosanero, fanno grande festa i 250 tifosi torresi giunti al Barbera al termine della gara (nella foto di GoalSicilia.it).

ROCCELLA-MARSALA 0-1 - Una rete del neo entrato Maiorano consente al Marsala di guadagnare tre punti importanti per la propria classifica. Azzurri più concreti al cospetto di un Roccella che si è visto davvero poco dalle parti  di Russo spettatore non pagante.

IL PROSSIMO TURNO – La dodicesima giornata può rappresentare quella del riscatto per la capolista Palermo che dopo il ko interno ad opera del Savoia va a Palmi Calabro attesa dal fanalino di coda. Viaggia verso Messina il Biancavilla, ospite di un Acr in gran spolvero; non possono dormire sonni tranquilli l’Acireale, che attende un Licata in ripresa, ed il Troina, in casa con un Fc Messina reduce da una clamorosa scoppola interna. Derby a Torre Annunziata tra il rinvigorito Savoia ed il Nola, mentre il San Tommaso aspetta il Roccella per una sfida alquanto delicata. Buona opportunità per il Giugliano con il Corigliano per affacciarsi in zona play-off. Marsala-Marina di Rg e Castrovillari-Cittanovese le altre.  

(Matteo Potenzieri) 





Lascia un commento

I NOSTRI PARTNERS