SAVOIA-CASTROVILLARI. Il pagellone Rondinella il migliore, gol e personalità da vendere. La favola di Romano, entra e decide il match. Da rivedere Volzone, Diakite e Dionisi sotto tono

http://www.solosavoia.it/2019/09/09/savoia-castrovillari-il-pagellone/

savoia-castrovillari19-20_pagelloneVOLZONE 5,5 – Più di una perplessità sui due gol del Castrovillari. Nel primo si fa ‘uccellare’ dal tiro di Puntoniere pur avendo ampio raggio di visuale a sua disposizione. In occasione del raddoppio è poco reattivo sul tiro ravvicinato di Grimaldi. Si riscatta nel finale su una conclusione ravvicinata che avrebbe potuto portare al 3 a 3.

OYEWALE 6 – Un buon inizio. Un paio di galoppate sull’out sinistro che meritano gli applausi del pubblico, poi la sua prestazione si appiattisce senza particolari spunti.

POZIELLO 6 – Il capitano disputa una gara senza particolari sussulti. Buona parte del tempo la passa a protestare con il direttore di gara protagonista di decisioni inqualificabili.

CERONE 6 – la classe non si discute ma a volte più che sorprendere e giocare di fioretto lo si dovrebbe fare di sciabola. Così la scelta sciagurata di fare il cucchiaio sul rigore del possibile pari si dimostra infelice anche se la palla nel secondo rimbalzo sembra aver attraversato la linea di porta. Non a caso in occasione del secondo penalty Diakite gli strappa il pallone di mano e va a tirarlo lui.

LUCIANI 6 – Tiene bene il campo, buono il filtro tra i reparti anche se a volte si fa sorprendere dalle velocità ripartenze calabresi. (Dal 34’ s.t. ROMANO 6,5 – Ingresso sprint per l’attaccante del Savoia. Ha il merito di trovare la freddezza e la precisione nel momento topico della gara siglando un gran gol che porta alla meritata vittoria dei padroni di casa. Indescrivibile la sua gioia).

OSUJI 6,5 – Gli manca solo il gol. E’ in giornata, tanti gli spunti degni di nota, suo il tiro che porterà nella prosecuzione dell’azione al pari di Rondinella. (Dal 24’ s.t. GATTO 6 – Restituisce più equilibrio alle manovre della squadra).

DIONISI 5,5 – Non disputa una delle sue migliori gare. Ad Avellino aveva salvato sulla linea di porta un gol degli avversari, ieri si è fatto sorprendere sul colpo di testa che ha portato al pari di Grimaldi.

RONDINELLA 7 – Il più giovane in campo dà lezioni di esperienza. Gioca con precisione e puntualità. Bello il gol del pareggio, gioia incontenibile. Unica macchia l’espulsione giunta però in un momento della gara molto particolare con i calabresi che avevano dato luogo ad un maxi rissa della quale ne hanno fatte le spese Marra e Buda.

TASCONE 6,5 – Ottima gara. Gioca a tutto campo tenendo una costanza nella prestazione per tutti i 100’. Anche lui come Rondinella non sembra un under tanto è sicuro nelle giocate. Per la verità segna anche ma il guardalinee alza inspiegabilmente la bandierina per offside.

DIAKITE 6 – Si prende la responsabilità di calciare il rigore che porta al 2 a 1 ma resta il clamoroso errore nel primo tempo con un rigore in movimento fallito davanti al portiere avversario. Deve migliorare nei movimenti, sembra ancora ‘pesante’ e poco lucido sotto porta. (Dal 45’ s.t. GUASTAMACCHIA S.V.).

GIACOBBE 6 – Gioca dall’inizio e si alterna con Cerone al fianco di Diakite, non si esprime al meglio anche se l’impegno c’è tutto. (Dal 14’ s.t. ABAYAN 6 –Recupero a tempo di record per l’argentino che si riprende dopo l’intervento alla mano subito in settimana. Partecipa attivamente al forcing finale anche se manca di velocità, sembra un po’ appesantito).

PARLATO 6,5 – ‘Indovina’ l’ingresso in campo di Romano che siglerà il gol vittoria. Bravo nel tenere alta la concentrazione della squadra che gioca con un’intensità ed una cattiveria ammirabili. Il pubblico del Giraud si diverte, la sua mano comincia a vedersi.

(Redazione)





Lascia un commento

I NOSTRI PARTNERS